Il Blog

La Piuma

La Piuma…

Una piuma può essere tutto e niente ma, sicuramente ha il suo significato, allora sè è vero che un uomo ha vissuto tante vite a quale vita appartiene questa piuma?

Ci sono milioni di dicerie , qualcuno dice che le piume appartengono agli angeli custodi, possono essere di diverso colore e quando le trovi portano un messaggio,che però va poi interpretato .

Sè partiamo dalla storia o forse dalla mia ,fantastichiamo e diciamo che questa vita è stata vissuta nel passato,verso la fine del 400 in un paese che si chiama Verona, dove un uomo con cappello seduto nel suo scrittoio scriveva tanto.

Con una piuma ,elogiava, diverse lodi e scriveva storie interminabili che sorprendevano l’anima e il cuore. Un uomo lì seduto in calzamaglia ma elegante che portava il suo cappello con la piuma e scriveva con il suo inchiostro di china,un dotto, un sapiente,un colto, una persona che aveva molto da raccontare .

Non so perchè ma mi viene in mente il film non ci resta che piangere interpretato da Benigni e Troisi un film che ha fatto la storia, del quale mi ricordo bene alcune scene ,con i costumi di colori pastello che indossavano ed allora dico, sè qualcosa ti fa pensare insistentemente  è bene  approfondire  ed andare alla ricerca,studiare ed andare a vedere,sicuramente c’è qualcosa da scoprire……

Forse proprio in questi posti fantasticando nel passato faccio un gioco, chiudo gli occhi e penso indietro nel tempo, mi rivedo in altre vesti e penso con l’immaginazione ….

così li apro poi di botto e vedo sè nel passato, c’ero anch’io o meglio fui “, magari sono vestita come allora con abito rosa pallido, di velluto con bustino perchè comunque ero una benestante,di buona famiglia dedita all’arte,stavo tutto il giorno nel mio giardino e cantavo,sicuramente non “Vaso Rossi.”,portavo i capelli raccolti un pò più femminili, però sè  penso al mio poeta ,cosa scriveva?

Non si sà, ovvero io lo sò perchè impercettibile agli altri,si sà solo che ogni giorno cercava la sua musa ispiratrice alla quale dedicava interminabili storie, parlava di amore, un amore diverso di due persone che si uniscono non tanto nel corpo ma quanto nell’anima, che tocca punti che rimangono indelebili arrivando a formare un Om – ovvero l’incontro tra la perfezione e l’infinito, roba astrale che va interpretata, che ti crea energia e ti converge in un sistema che si chiama universo,che probabilmente rimane indelebile sulla pelle .

C’è chi crede e chi non a queste dicerie ma poi ti accorgi che ci sono cose che non si possono spiegare, ma che vanno ricercate perchè è l’universo che ti manda un milione di messaggi intrinsechi dai quali non riesci ad uscire.

E’ tutto un vortice di energia, un energia che non si sà da dove proviene che ti manda messaggi che vanno relazionati bene,perchè è il tuo io che parla, ma è difficile capire alcune volte; possono confondere ed allora è lì che devi stare accorta possono portarti fuori strada, ti fanno fare tanta strada .

Ma che sarà poi tutta sta  storia forse una favola che ti porta avanti e indietro nel tempo, per capire te stessa, un lavoro di introspezione interiore fatto di buona volontà dove devi affrontare il vissuto di tutti i giorni e non solo, è per questo che alcune volte mi piace sempre fantasticare su come eravamo e dove avremmo vissuto in epoche diverse,per vedere diverse fasi del vissuto,ed estrapolare con fantasia piccole gemme preziose da prendere e da poter poi raccontare.

Di sicuro è che ci aspetta una nuova avventura nella città dell’amore Verona :

“Romeo & Giuletta Shakespeare in love” alla ricerca della piuma , quella piuma che ti fa viaggiare alla ricerca di te stessa, facendo solo quello che ti fa stare bene per allineare tutte le tue energie e scoprire realtà nuove e diverse che possono poi darti la forza di affrontare il vissuto che si chiama vita.

Pensieri ad alta voce, io & la mia valigia

Fiorella Mannoia in Viaggio

La maggy style blog.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.