Il Blog

Il 42

Il 42….

cosa può essere un 42 ?

può essere un numero, una taglia, una scarpa, un anno un doppio anno , oppure anni vissuti , un traguardo , un anniversario può essere qualsiasi cosa voglia rappresentare .

il mio 42 è racchiuso in un anno doppio proprio come questo 2020, nonostante i grandi tremori ed aspettative che ho, tutto si sposta come in una bolla sembra che è li vicino, sta per arrivare ma in realtà sale talmente in alto che non riesci a toccarla, già è nella dimensione dell’infinito, però questo numero arriva e dopo che è arrivato in fretta e furia ha rispecchiato il suo divenire, è rimasto però tutto collegato in una doppia dimensione, dove eravamo tutti li a festeggiare a modo nostro in maniera quasi surreale.

Alcune volte ci sono cose inspiegabili che mi si avverano per magia oppure la mia energia spinge talmente tanto forte che arriva ovunque io credi o pensi ,tanto da avverare i miei sogni e quelli degli altri .

La settimana del botto l’ho chiamata e in questa settimana è successo di tutto, ho spedito la mia prima borsetta che dalla fretta di arrivare si è trovata a Treviso il giorno dopo in una giornata brutta dove l’arrivo del regalo è stata una piacevole sorpresa…..

ringraziamenti a non finire perchè è arrivata con buoni propositi,

le cose si sono spostate nelle date e negli eventi , dovevamo fare una fiera, ma poi qualcuno ha spostato il giorno prima , allora ci ritroviamo a pranzo a Bologna, ma poi la situazione si aggrava e salta tutto ma poi Bologna la mia città della fortuna e dei sogni , tutto è iniziato qui, insieme al mio angelo custode, una città che mi ha regalato e dato tanto .

Ma poi ecco arriva comunque il mio regalo si chiama Chiara, un anima bella , abbiamo festeggiato il suo compleanno a primavera dietro uno schermo con zoom e adesso anche se in fretta e con tante restrizioni è arrivata in Umbria ed abbiamo festeggiato il mio compleanno, brindando con un amaro e mangiando gnocchi al sugo .

Però fatalità della sorte tutti i regali da lontano quelle piccole cose speciali , sono arrivate, chi ti ha svegliato con un vocale mattutino, chi ti ha mandato il biglietto di Alice, chi ti ha comperato la torta , chi ti ha cantato la canzone al telefono, chi te l’ha suonata , chi ha condiviso la cena virtuale con brindisi , fino a quando ho spento le mie 42 candeline esprimendo il desiderio, chissà cosa avrò chiesto … !!!

non posso svelare sennò il sogno non si avvera, anche se so in cuor mio qual’è ed è una meta molto vicina percepibile, palpabile ma alcune volte per fato si complica o si allunga perchè sembra sempre che qualcuno mi voglia fare uno scherzo …..

eppure come in tutte le cose e i giorni che passano e che bisogna apprezzare perchè è un giorno in più del nostro vissuto, ho avuto una giornata speciale .

Anche questo è stato un compleanno da ricordare, fatto di piccoli gesti e tante attenzioni che valgono più di mille regali , sono sempre le piccole cose che nobilitano l’animo dell’uomo , ma ecco che mi si accende l’interruttore, partono nuove idee, nuove energie che mi dicono di andare nella giusta direzione, perchè in fondo è come una buona stella sa sempre indicarti la strada giusta , non importa se gli altri comprendono, l’importante e che tu senta dentro di te quella voce che dice è giusto così e allora vai .

sempre più vicino è il nuovo inizio , sempre più percepibile è la mia nuova vita e il mio nuovo viaggio, avrò sempre persone che saranno con me e altre che non ci saranno ma d’altronde non tutti possiamo capire o apprezzare le stesse cose , facciamo parte di due dimensioni diverse, lo so il mio mondo è strano , alcuni mi definiscono ,matta, svampita , strana ragazza , istroica e chi più ne ha più ne metta ma io li accetto tutti perchè in fondo possono fare parte di me ma non di loro, oppure vedono in me quello che loro sono ma reprimono ,oppure mi vedono con occhi diversi, l’unica cosa che so è che sono una persona fuori dalle righe tant’è che vivo il compleanno due volte e non è da tutti , cercando di andare avanti, offrendo nuove opportunità a me stessa e agli altri ma come le stelle una volta che passano bisogna saper cogliere la loro luce altrimenti passano e non le trovi più, ti lasciano al buio, non perchè vogliono ma perchè la giusta direzione è un altra .

Sin da bambina ho avuto questo sentore e tante, tantissime volte mi ha salvato o aiutato a superare qualsiasi situazione e ancora tutt’oggi è così.

E’ una sensazione inspiegabile è come vivere con una doppia persona una esterna e l’alta interna ma presente, sempre vigile .

Nessuno ha certezze nella vita, ci sono situazioni per le quali nessuna certezza è scontata eppure se credi le cose arrivano prima o poi hanno la loro tempistica ma quando arrivano sono come una meteora esplodono di felicità e gioia.

un nuovo inizio comincia e un nuovo anno da scrivere che farà parte della mia storia , nuovo inchiostro da utilizzare per sporcare una nuova pagina, alcune volte le cose ti portano a stare vicini ma lontani eppure sempre una piuma viaggia .

Pensieri ad alta voce #lamaggystyle #sogni #crescere

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.