Il Blog

Mugnano Street Art, una serata tra moda e passione

Grande successo per la prima edizione di Mugnano Street Art, il defilé aperto ad una rivisitazione del presente, passato e futuro proponendo outfit impeccabili adatti per ogni situazione.

Ho coordinato in prima persona i dettagli dell’evento, in collaborazione con la Pro Loco di Mugnano, sfornando un evento in cui la moda e l’arte sono state le protagoniste indiscusse della serata. Le modelle che hanno sfilato indossavano gonne dipinte a mano (usando colori per tessuto) da artisti locali che grazie al comitato di arte di Mugnano hanno deciso di mettersi in gioco per esprimere la loro arte creando un quadro umano, arricchite da alcuni dettagli: trucco, parrucco e dai dettagli  dalle stoffe di Paola.

Nel corso della serata che ho coordinato, la sfilata è stata aperta da Francesca Maccarrelli, cantante di appena 14 anni, che ci ha deliziato con Stay di Rihanna. Ma Francesca non è stata l’unica piccola sorpresa della serata, in quanto il piccolo Dj Maksim (12 anni) si è esibito in un dj-set di tutto rispetto, con canzoni del calibro di Shape of You di Ed Sheeran remixata e Without You di Avicii.

Le gonne delle modelle sono state valutate da una giuria di eccezione: Daniela Chiatti, costumista e attrice; Rita Castigli, interprete e scrittrice; Laura Cartocci, ex indossatrice e Francesca Cimino, product manager di City Journal e Chiara Brilli, presidente pro-loco di Mugnano.

Fra una passerella e l’altra i nostri modelli e modelle hanno sfilato indossando abiti di diversi brand proposti da : Barbanera, Circle e Giuli i marchi con cui abbiamo collaborato a Mugnano.

In una cornice di pubblico molto bella e ampia è stata incoronata Miss Tela Dipinta la creazione di Simona Costa. Una serata in cui ho assunto il ruolo di coreografa e direttrice artistica, dando alla luce un evento semplice, fresco ma di grande impatto.

I feedback che ho ricevuto dal pubblico sono stati molto positivi, il pubblico è rimasto davvero soddisfatto: un evento sicuramente da ripetere, in cui la moda può essere portata alle luci della ribalta anche in maniera semplice e locale.

La Maggy Style

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.